Come scegliere il materasso migliore

La Nostra Guida Su Come Scegliere Il Materasso Migliore

La qualità del sonno rappresenta un fattore determinante nella nostra quotidianità: dormire bene permette di affrontare la giornata con energia e vitalità, aumentando di conseguenza la produttività a casa come a lavoro. La scelta di un materasso adatto incide in maniera significativa sul sonno, permettendo di mantenere la postura più corretta e di raggiungere un grado di benessere fisico e mentale adeguato ad affrontare al meglio la giornata. Il mercato offre innumerevoli tipologie di materasso: dai modelli più rigidi e sostenuti, ai materassi memory accoglienti ed ergonomici, fino ad arrivare ai più classici materassi a molle indipendenti.

Quale materasso scegliere?

Diviene fondamentale tenere sempre in considerazione la propria fisicità così come le personali abitudini legate al riposo, questo poiché proprio durante il sonno, l’intera muscolatura da cui dipende la corretta posizione della colonna vertebrale tende a rilassarsi, adattandosi perfettamente al supporto su cui il corpo è adagiato. Ecco che il miglior materasso deve rispondere in toto alle esigenze di chi lo utilizza, facendo sempre riferimento alle specifiche caratteristiche personali quali statura, corporatura, sudorazione ed eventuali problematiche di carattere muscolo-scheletrico.

Peso e statura del soggetto che andrà ad utilizzare il materasso rappresentando dunque un punto di partenza utile per determinare il livello di rigidità del supporto più adeguato. Circa invece la scelta del materiale, è sempre opportuno considerare la presenza di eventuali allergie, oltre al livello di sudorazione notturna. Fattore fondamentale è in ultimo rappresentato dall’umidità e dalla temperatura della stessa camera da letto.  

Come scegliere il materasso giusto

Sono moltissimi i modelli di materassi attualmente a disposizione, i quali si differenziano tra loro per materiale, altezza, imbottitura e rivestimenti. Alcuni di essi, pur offrendo i medesimi benefici in termini di qualità del sonno, differiscono per la diversa resa nel tempo: un buon materasso deve essere in grado di adattarsi al corpo giorno dopo giorno, mantenendo inalterate per almeno 10 anni le proprie caratteristiche e l’originaria flessibilità ed elasticità, senza deformarsi.

Prima di procedere all’acquisto del materasso corretto, risulta dunque imprescindibile testarne le peculiarità e verificarne l’effettiva comodità, stendendosi sul materasso per almeno 10 minuti e assumendo la posizione utilizzata abitualmente per dormire. Cosa contribuisce a rendere un materasso confortevole? Questa è senza dubbio una domanda che offre risposte alquanto eterogenee poiché la scelta di tale dispositivo varia da soggetto a soggetto. 

C’è chi predilige dormire in posizione supina e di conseguenza richiederà caratteristiche diverse da chi al contrario dorme prono o di lato, chi invece desidera assecondare specifiche necessità poiché colpito da dolori osteoarticolari.  C’è poi chi ama percepire il sostegno del proprio corpo e chi invece assegna la priorità alla morbidezza del supporto. Se poi sul materasso ci si deve dormire in due, occorre necessariamente giungere a un compromesso a partire dalla rete matrimoniale.  

Comprare un materasso rappresenta senza dubbio un investimento a lungo termine: appare pertanto indispensabile quantomeno provarlo, anche se solo per un breve periodo di tempo, in modo tale da determinare il modello giusto per un riposo migliore. 

Quali Sono I Migliori Materassi

La scelta dei materassi migliori in genere si divide secondo tre principali tipologie. In commercio sono infatti facilmente reperibili materassi in memory foam di ultima generazione, materassi a molle indipendenti così come materassi in poliuretano o lattice naturale. Rivolgersi a rivenditori professionisti offre l’opportunità di poter contare su approfondite consulenze volte a determinare quale sia il materasso più adatto ad assecondare specifiche esigenze.

Materasso memory foam

I materassi in memory foam nascono per adattarsi perfettamente a peso e pressioni differenti esercitate dal corpo, garantendo il corretto sostegno della colonna vertebrale. Il memory foam è un materiale termosensibile, questo significa che risulta suscettibile al calore corporeo, adattandosi ad ogni curva fisiologica del corpo e conferendo comfort e rilassamento per l’intera muscolatura. Tale materiale promuove inoltre la circolazione sanguigna riducendo la sensazione di torpore, asseconda le forme del corpo senza determinare punti di pressione e permette di godere di una piacevole sensazione di comodità e benessere. Rappresenta pertanto la scelta più indicata ove è necessario scegliere un materasso ortopedico matrimoniale ad esempio.

Materasso a molle

I materassi a molle possono essere dotati di molle tradizionali e molle indipendenti e insacchettate.  Il materasso a molle tradizionali dispone di molle in acciaio unite tra loro in grado di rendere il supporto più rigido, sostenendo efficacemente pesi maggiori. Un materasso a molle tradizionali in genere oltre a disporre di molle resistenti, presenta un’imbottitura di qualità unitamente uno spessore tale da isolare il corpo dal contatto diretto con le molle stesse e garantire il comfort desiderato.

Gioca un ruolo fondamentale nei materassi a molle tradizionali, il numero di molle che determina non solo la rigidità ma anche l’accoglienza del materasso: una quantità di molle compresa tra le 700 e le 1000 garantisce sostegno mentre chi predilige l’accoglienza, dovrà orientarsi su un numero di molle da 1600 a 3000. In sostanza, tanto risulta elevato il numero di molle che caratterizzano il materasso, maggiore sarà il comfort che il dispositivo potrà conferire durante il sonno.

Il materasso a molle indipendenti e insacchettate rappresenta l’evoluzione della molla tradizionale: questa tipologia di supporto è costituito da molle indipendenti molla che, grazie alle zone di portanza differenziata, è in grado di adattarsi alle diverse pressioni esercitate dal corpo, garantendo la corretta posizione della colonna vertebrale.  Se abbinato a uno strato di memory foam superficiale, costituisce senza dubbio uno tra i modelli di materasso maggiormente performanti.

Materasso in poliuretano o lattice naturale

Il lattice naturale risulta tra i materiali più elastici in natura: tale caratteristica consente al materasso di adattarsi alle forme del corpo in maniera ottimale, promuovendo un rilassamento totale e garantendo anche in questo caso la corretta postura della colonna vertebrale. Il lattice così come il poliuretano espanso, è un materiale elastico e indeformabile. Presenta dunque la capacità di auto-ripristinare la forma originaria in modo istantaneo, una volta ridotta la pressione data dal corpo. È anallergico e svolge un’azione battericida, germicida e fungicida e fornisce inoltre un’ottima traspirabilità in virtù della caratteristica struttura a microcelle comunicanti che favoriscono il ricambio d’aria.

In linea generale il materasso in lattice naturale così come l’analogo materasso in poliuretano espanso rappresenta un ottimo compromesso se si desidera il naturale sostegno dato da un materasso a molle, senza tuttavia rinunciare al comfort e alla durata di un materasso in memory foam. Una scelta intermedia che ancora oggi trova ampio riscontro sul mercato, complice l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Materassi online: supporti al miglior prezzo

Non è raro trovare materassi in offerta, specie online dove è possibile fruire di condizioni d’acquisto vantaggiose, fruendo dell’opzione “soddisfatti o rimborsati”: questo modo è possibile toccare con mano la reale qualità del materasso, come se fosse acquistato presso un rivenditore fisico, testando se realmente tale supporto riesce ad adattarsi alle singole e personali esigenze. In caso contrario è sempre possibile avvalersi del diritto di recesso. 

La scelta del materasso migliore richiede particolari accortezze ma di fatto cosa c’è di meglio di un sonno realmente ristoratore e di un riposo all’insegna del comfort? Il materasso rappresenta un investimento e come tale richiede cura e particolare attenzione: ne va del nostro benessere psicofisico!